replika óra replika óra www.watchesko.com watchesko.com relojes replicas replica watches másolatok órák replika rolex órák replica horloges relojes replica Lifting cosce - Dott. Alessandro dall'Antonia

Lifting cosce

Lifting cosce - Scopo dell’intervento

Se la cute delle cosce risulta troppo rilassata e compaiono delle anti-estetiche irregolarità della cute, soprattutto sulla porzione interna, potrebbe essere necessario un intervento di lifting cosce.

Molto spesso anche un trattamento non chirurgico è utile per migliorare il tono cutaneo degli arti inferiori.

Alla AD Aesthetics ci si può sottoporre a trattamento di Radiofrequenza Bipolare e Raggi Infrarossi con il sistema Velasmooth che grazie a specifiche proprietà fisiche permette di migliorare il tono cutaneo e rassodare i tessuti.

La combinazione di questi due trattamenti fornisce risultati eccezionali.

Durata 90-240 minuti
Anestesia Locale o generale
Ricovero 1 giorno o Day Hospital
Ritorno al sociale 3-6 giorni
Attività lavorativa 6-15 giorni
Attività fisica intensa 3-4 settimane

Tecnica chirurgica

Il lifting delle cosce e’ un intervento chirurgico volto a migliorare il tono cutaneo della faccia interna delle cosce grazie ad una sospensione dei tessuti all’asportazione della cute ridondante.

Le incisioni cutanee vengono effettuate a livello inguinale, rimanendo cosi nascoste quando si indossa un normale slip.

Qualora la ridondanza cutanea sia molto importante, all’incisione inguinale può venire associata un incisione longitudinale sulla faccia interna della coscia.

Generalmente, a questo intervento, si associa sempre una lipoaspirazione della faccia interna della coscia, cosi da permettere un migliore modellamento di tale area e un risultato più duraturo.

E’ un intervento non doloroso per il quale deve essere posto massimo impegno da parte del paziente alla cura della zona operata.

La complicanza più frequente di questa procedura chirurgica, a causa della sede dell’incisione cutanea, è l’infezione della ferita chirurgica. Solitamente tale fenomeno si risolve spontaneamente con la fuoriuscita di una modesta quantità di liquido limpido dalla ferita e dalla successiva guarigione spontanea. 

Programmazione dell'intervento

Prima dell’intervento di lifting cosce:

E’ opportuno non programmare l’intervento immediatamente prima o durante il flusso mestruale.

Informare il Chirurgo di qualsiasi trattamento con farmaci tipo: cortisonici, antiipertensivi, contraccettivi, ipoglicemizzanti, anticoagulanti, cardioattivi o tranquillanti ecc.

Sospendere l’assunzione di farmaci contenenti l’acido acetilsalicilico (Aspirina, Ascriptin, Bufferin, Cemerit, Vivin C ecc.) almeno 10 giorni prima dell’intervento.

Ridurre il fumo a un massimo 2-3 sigarette almeno due settimane prima dell’intervento.

Segnalare la comparsa di raffreddore, mal di gola , tosse e malattie della pelle.

Avvisare il medico di eventuali affezioni a carico del sistema vascolare degli arti inferiori quali varici, insufficienza venosa o pregressi episodi di trombo-embolia.

Organizzare, nell’immediato post operatorio, la presenza di un accompagnatore che può essere utile anche se non indispensabile.

 

Il giorno dell’intervento di lifting cosce:

Fare un bagno accurato con un buon detergente della cute e non applicare creme sul corpo.

Non assumere cibi ne bevande dalla mezzanotte del giorno prima.

 

Dopo l’intervento di lifting cosce:

Nei giorni immediatamente dopo l’intervento può comparire una certa dolorabilità giustificata dalla tipologia stessa dell’intervento.

La formazione di ecchimosi anche diffuse è normale e andrà risolvendosi spontaneamente nel giro di 10-15 giorni.

Sebbene sia opportuno ricominciare a deambulare e muoversi sin dal giorno successivo all’intervento, è comunque consigliato prevedere un periodo di 10-15 giorni di relativo riposo. La completa ripresa dell’attività lavorativa andrà concordata con il Chirurgo.

Per accelerare il riassorbimento dell’edema post-operatorio ed ottimizzare il risultato dell’intervento, può essere indicato sottoporsi a cicli di masso terapia e linfodrenaggio da programmare a distanza di 15-20 giorni dall’operazione.

Evitare l’esposizione al sole o a fonti di calore intenso per almeno un mese.